Ravenna Fc - Diallo
Ravenna Fc - Diallo

Contro l’ex capitano i giallorossi non vogliono mollare la presa sul Carpi

Reduce dall’entusiasmante vittoria nel derby contro il Forlì davanti a 3500 persone il Ravenna di Massimo Gadda torna in campo all’inseguimento del Carpi.

La trasferta di questa settimana vede i giallorossi affrontare il Progresso che, proprio domenica scorsa a Carpi, è stato sconfitto di misura dall’attuale capolista del campionato. Gara che si disputerà al Biavati di Bologna, campo del Corticella, preso in affitto dai rossoblu che vedono il proprio impianto occupato dal prestigioso torneo giovanile Tassi.

Una trasferta non lontana che con tutta probabilità vedrà un elevato numero di tifosi giallorossi presenti a sostenere i leoni, superato infatti grazie all’intercessione della società l’Impasse iniziale sul prezzo dei biglietti. Il Progresso tra le squadre in lotta per salvarsi è quella che sta dimostrando il migliore stato di forma ed il tecnico Vullo sta guidando i suoi all’inseguimento di una salvezza diretta senza passare dai playoff che, per una neopromossa, sarebbe una vera e propria impresa sportiva. Faro della squadra non può che essere Alfonso Selleri, oltre 600 presenze in carriera di cui 120 in giallorosso indossandone la fascia da capitano e guidandolo prima alla promozione in serie C nella stagione 2017/18 poi per tre stagioni tra i professionisti fino ad un indimenticabile playoff per la serie B contro la Feralpisalò. Selleri è anche il top scorer del Progresso con 7 reti segnate e 4 assist a referto. Attenzione anche alla difesa dei padroni di casa che, tra le squadre del gruppo di coda, è la meno perforata.

In casa giallorossa la settimana è stata segnata dal brutto infortunio di Pavesi che durante l’allenamento di mercoledì ha riportato la rottura del tendine d’achille. Fuori dai giochi anche Magnanini che lamenta un problema ai tendini dei flessori e che sarà sottoposto in settimana a nuovi esami strumentali. Buone notizie invece dal punto di vista disciplinare, accolto il ricorso sulla squalifica di Rrapaj, il capitano al pari di Marino e Rossi ritornerà così a piena disposizione di Mister Gadda candidandosi fin da subito per una maglia da titolare. Prima convocazione per il giovane attaccante della juniores Castellacci classe 2007

Il tecnico giallorosso Massimo Gadda: “I nostri avversari sono in un ottimo periodo e per affrontarli ci vorrà un Ravenna forte e concentrato perché si prospetta una partita difficile. Dobbiamo stare attenti perché il Progresso è una squadra molto pericolosa in contropiede. Hanno giocatori molto rapidi e bravi tecnicamente. Saremo chiamati a fare la partita ma troveremo di fronte una squadra che non rinuncia a giocare come dimostrato anche nelle ultime partite giocate.“