Nella giornata di oggi, sabato 11 maggio, alle 17, i giallorossi affronteranno, in semifinale, la Yuasa battery Grottazzolina, con la finale che, invece, è in calendario nella giornata di domani, domenica 12 maggio

Nella giornata di oggi, sabato 11 maggio, al Palasport di Cuneo, alle 17, la Consar affronterà, nella semifinale di coppa Italia di serie A2 di volley maschile, la Yuasa battery Grottazzolina. Nell’altra sfida del tabellone, invece, si affrontano, sempre nel palazzetto dello sport della città piemontese, ma alle 19.30, la Consoli sferc Brescia e il Delta group Porto Viro. Nella giornata di domani, domenica 12 maggio, invece, sempre a Cuneo, alle 17.30, è in calendario la finale della ventisettesima edizione di un trofeo che Ravenna ha sfiorato nella stagione 2010/2011, in cui fu battuta, nella finale giocata a Verona, da Santa Croce.

L’appuntamento di pallavolo che attende, questo fine settimana, i giallorossi, seppur senza Bovolenta, protagonista annunciato del match ma assente causa convocazione in nazionale, è molto importante. La squadra bizantina, infatti, è in corsa, insieme ad altre tre squadre, per vincere la Del Monte coppa Italia di serie A2, trofeo che, finora, ha visto trionfare una sola volta un team romagnolo, ossia la Cosmogas Forlì, nella stagione sportiva 1998/1999. Saranno proprio i ravennati ad aprire la final four del torneo, in una città, Cuneo, in cui la coppa è stata assegnata anche due anni fa. Comunque vada, ci sarà un nuovo nome nell’albo d’oro di questo trofeo, che tra i quattordici componenti dell’attuale organico ravennate solamente Stefano Mengozzi l’ha già vinto, più precisamente nella stagione sportiva 2006/2007, quando vestiva la maglia della Sparkling Milano, team che, in semifinale, ha battuto Corigliano; mentre, in finale, ha avuto la meglio sul Pineto. Per la Consar, la gara in programma nella giornata di oggi, sabato 11 maggio, sarà la sesta sfida stagionale contro i marchigiani, allenati da coach Ortenzi. Il bilancio di questa annata parla di quattro successi della Yuasa e di un successo della Consar, sebbene pesante, in quanto unico ko per 3-0 subito da Grottazzolina in questa stagione sportiva. Delle quattro sconfitte patite, invece, due sono arrivate al tie-break, compresa la fatidica gara tre della semifinale dei playoff del campionato di serie A2, al termine di una partita splendida sotto tutti i punti di vista.

Il match in terra piemontese si potrà seguire in diretta gratuita sul sito web www.volleyballworld.tv (la finale in programma nella giornata di domani, domenica 12 maggio, commentata da Piero Giannico e da Liano Petrelli, invece, sarà visibile solamente acquistando il pacchetto premium), con la telecronaca dello stesso Giannico e di Andrea Brogioni. La finale, inoltre, sarà visibile anche sul canale Sky sport max, al numero 205, con la telecronaca di Stefano Locatelli e di Andrea Brogioni.

In merito alla semifinale della Del Monte coppa Italia di serie A2 tra la Conasr Ravenna e la Yuasa battery Grottazzolina, in calendario nella giornata di oggi, sabato 11 maggio, al Palasport di Cuneo, alle 17, si è espresso Marco Bonitta, allenatore dei bizantini, con le seguenti parole: “Il match di oggi non sarà una rivincita. Affrontiamo questa partita, e in generale questa final four, cercando di fare tutto quello che è nelle nostre possibilità per portare a casa questo trofeo, ma non vogliamo modificare il pensiero coerente che ha scandito il nostro percorso in coppa Italia. Quindi, giocherà sia chi è stato meno utilizzato durante la stagione, sia chi sul campo si è guadagnato questa vetrina, consapevoli che, per loro, potrà essere un bellissimo momento di crescita e un’occasione importante per fare un salto di qualità. Nelle due partite contro Prata abbiamo provato qualche soluzione tattica per ovviare all’assenza di Bovolenta, ma adesso il livello si alza di molto e la partita con Grottazzolina, per noi, è al limite del proibitivo, perché i nostri avversari ci tengono alla coppa, intravedono la possibilità di fare un ‘triplete’ di prestigio, dal momento che, poi, giocheranno la supercoppa nel loro palazzetto. Ci aspettiamo, dunque, di trovare una squadra molto motivata e piena di entusiasmo. Le tre partite di playoff contro Grottazzolina sono state, però, quelle in cui abbiamo espresso il nostro livello più alto, la nostra pallavolo migliore, perché siamo arrivati a giocare alla pari con la squadra che ha poi vinto, abbastanza nettamente, la finale. Cercheremo di confermarci su quel livello”, ha concluso Bonitta.

Infine, in merito al tema, si è espresso anche Riccardo Goi, capitano dei bizantini, con un auspicio e con una dichiarazione di intenti: “Siamo pronti ad affrontare questa final four, nella quale siamo, ovviamente, contenti di esserci. Ci godremo il contesto prestigioso e faremo di tutto per alzare il trofeo. Ci attende Grottazzolina. Dopo le cinque sfide in questa stagione sportiva, di cui tre molto toste nei playoff, direi che ci conosciamo bene e sappiamo benissimo che tipo di sfida ci aspetta. Servirà la nostra miglior pallavolo e dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci concederanno”, ha terminato Goi.