I giallorossi confermano la seconda posizione nel ranking per il ripescaggio in Serie C

Termina con un’altra bella vittoria la stagione del Ravenna FC, che vince i playoff del Girone D di Serie D battendo ai supplementari per 2-1 il Corticella.

Al termine di una battaglia da oltre 120’ la squadra di Mister Gadda esce tra gli applausi a scena aperta del Benelli, dopo un campionato spettacolare.

A decidere la partita le reti di Boccardi a metà primo tempo e Sare a pochi minuti dalla fine dei supplementari. Nel mezzo il pareggio degli ospiti è la sofferenza per i minuti giocati in 10 contro 11 dopo l’espulsione di Marino (e prima che il rosso a Cudini a cavallo tra i due supplementari ristabilisse la parità numerica).

Grazie al successo i giallorossi confermano la seconda posizione nel ranking per il ripescaggio in Serie C, alle spalle del Siracusa, a sua volta vittorioso nella finale playoff del proprio girone.

La partita

Primo tempo giocato a viso aperto con il Corticella che prova a spingere, ma senza creare vere occasioni da rete. Il Ravenna riparte con qualità e trova il guizzo al 35’, quando Boccardi arriva sul secondo palo con tempismo perfetto e incorna in gol il bel cross di Mancini.

Diverse occasioni per il raddoppio giallorosso in avvio di ripresa, ma i padroni di casa sprecano e vengono puniti al 66’ quando il Corticella trova il pareggio con Amayah. Gli ospiti si spingono in avanti per cercare la vittoria e il Ravenna va vicino al 2-1 in contropiede. All’87’ un bellissimo tiro a giro di Mancini si ferma sulla traversa e sul ribaltamento di fronte un fallo di Marino viene punito con il secondo giallo. I giallorossi restano in 10 uomini e la gara va ai supplementari dopo 6’ di recupero.

Nel primo tempo supplementare il Ravenna serra le fila e va anche vicino al gol con un colpo di testa di Sabbatani da corner, ma il risultato resta in parità. Durante il cambio campo gli animi si scaldano e Cudini, in procinto di essere sostituito, viene espulso, ristabilendo la parità numerica. Grande stanchezza in campo e le squadre si allungano  nel secondo supplementare. Al 110’ Sare conclude splendidamente una gran cavalcata di Diallo per il 2-1 che fa esplodere il Benelli. Ancora nervosismo nel finale, ma il Ravenna non concede più nulla e festeggia.