Il Cardello, casa-museo di Alfredo Oriani

Sabato 12 giugno alle ore 12, inaugurazione dei lavori di restauro della Casa-Museo di Alfredo Oriani e del mausoleo dove riposano le sue spoglie.

Il Cardello, la casa-museo dello scrittore e poeta Alfredo Oriani riapre di nuovo i battenti. I lavori di restauro e di manutenzione eseguiti con il contributo della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione Casa di Oriani, hanno permesso di rendere più fruibile il sito e, contemporaneamente, di abbellirne il parco, grazie all’impegno combinato di Regione e Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale.

L’effetto principale dell’intervento è il decisivo miglioramento della fruibilità di questo importante sito storico-architettonico e ambientale, che rappresenta uno dei principali elementi di attrazione e di interesse della Valle del Senio e della Romagna Faentina.

La cerimonia di inaugurazione, programmata per sabato 12 giugno, alle ore 17, si aprirà con il saluto del Sindaco di Casola Valsenio, Giorgio Sagrini e del presidente dell’Unione Romagna Faentina e primo cittadino di Faenza, Massimo Isola.

Seguiranno gli interventi di Sandro Rogari, Presidente Fondazione Casa di Oriani, Aida Morelli, Architetto progettista dell’intervento di restauro, Roberto Rinaldi Ceroni, consulente del progetto di manutenzione del parco del Cardello, Stefania Baldassarri in rappresentanzao di ImolaFaenza Tourism Company e Mauro Felicori, Assessore Cultura Regione Emilia-Romagna

Al termine della cerimonia, dalle 18.30 alle 20, sarà possibile visitare gratuitamente il Cardello e il Parco, solo con visita guidata e su prenotazione (posti limitati, secondo la normativa vigente). Le prenotazioni devono essere effettuate allo 0546 71044 – [email protected], indicando nome, cognome, recapito telefonico. Verrà inviata una  email di conferma