Roccafiorita (Ago.Ra): “Debacle, rifiutiamo ogni tentativo di dividere le colpe tra tutti”

“Ciò che è successo nelle ultime ore sta assumendo le dimensioni del vero e proprio terremoto politico” dice Giuseppe Roccafiorita di Ago.Ra, l’associazione che diede vita al comitato “Ravenna per Matteo Renzi”.
“La debacle netta del centrosinistra, nonché lo scenario di ingovernabilità che si sta delineando, ci rende estremamente preoccupati poiché consapevoli che situazione si rifletterà sull’economia del paese e, quindi, ricadrà in primis interamente sulle spalle dei più giovani e dei meno abbienti. La sconfitta alla regione Lombardia ha solo aumentato le dimensioni, fornendo elementi in più su cui si dovrà riflettere: il dato sconcertante, comunque, è che su base nazionale il Partito Democratico scende intorno al 25% (dilapidando tutto il vantaggio ed il beneficio accumulato grazie alle primarie) e risulta superato dal movimento 5 stelle, toccando il minimo assoluto in una tornata elettorale e a poche decine di migliaia di voti dal PDL”
 

“Non è nostra intenzione fare polemiche in questa fase difficile: le primarie le ha legittimamente e democraticamente vinte Bersani ed era giusto concorrere alle elezioni con la sua guida e la sua linea politica. Non useremo il “ve l’avevamo detto” e non vogliamo appesantire il clima con recriminazione sul passato: prima di tutto viene il paese e la ricerca di soluzioni. Detto questo, tuttavia, rifiutiamo ogni tentativo di dividere solidalmente le colpe tra tutti: in democrazia, chi perde le primarie si mette al servizio del vincitore e lo sostiene lealmente (come ha fatto Matteo Renzi e abbiamo fatto tutti noi Renziani), ma chi vince si prende l’onere di dettare la linea politica, della guida del partito e se ne assume tutte le responsabilità!”
“Ci siamo affidati all’usato garantito: ha fuso il motore prima di uscire dalla concessionaria. Ma adesso è il momento di ragionare sul futuro del paese e del partito, e sui radicali
cambiamenti che andranno fatti. Noi abbiamo tutta l’intenzione di dare il nostro contributo (come abbiamo sempre fatto) alla vita e alla dinamica del Partito Democratico. E non ci sottrarremo da questo compito, come farà anche Matteo Renzi, nei modi e nei tempi opportuni. L’associazione Ago.Ra, dopo una veloce consultazione avvenuta ieri sera, ha deciso di indire una riunione straordinaria per questa sera al fine di discutere la linea politica alla luce degli avvenimenti”.