In manette una donna di 42 anni

E’ stata arrestata ieri pomeriggio dai Carabinieri di Ravenna per il reato di furto aggravato. in flagranza
La donna. S. B. classe 1971, censurata, si trovava all’interno di un negozio di abbigliamento  a Ravenna, quando è stata notata dal personale in atteggiamenti sospetti.

Temendo che la donna stesse per compiere un furto, il personale del negozio ha immediatamente chiamato i Carabinieri che, giunti sul posto hanno controllato la donna all’esterno del negozio.
I controlli effettuati hanno consentito di accertare che aveva occultato all’interno della propria borsa capi di vestiario per un valore di circa 120 euro.
Con un oggetto magnetico rinvenuto all’interno della borsa la donna riusciva a mandare in tilt le barriere poste all’uscita del negozio inibendone la funzionalità dell’allarme sonoro e consentendole di fatto di eludere ogni attività di controllo.
L’oggetto in questione è stato sottoposto a sequestro, mentre la merce rubata riconsegnata all’avente diritto.
Per tali motivi la donna è stata tratta in arresto e, una volta terminate le formalità di rito, condotta presso le camere di sicurezza della Compagnia di Ravenna in attesa del giudizio direttissimo previsto per la mattinata odierna.