Da una commedia italiana al ritorno di Harry Potter, fino ad arrivare a qualche pellicola drammatica e a una di azione, sono tante le novità in arrivo

“I film, quando vengono completati e visti dalle persone, prendono una propria vita”, così il regista Paolo Virzì esprimeva, in un’intervista, il suo punto di vista sulle pellicole. Di fatto, nel 2019 (l’anno precedente allo scoppio della pandemia da Covid-19), gli italiani che si sono recati in sala sono stati 97.586.858, facendo guadagnare ai botteghini 635.449.774€; segno che questa “tradizione” non si è persa, ma, anzi, sembra avere davanti a sé un futuro roseo. Per questo motivo, vi proponiamo una rassegna di sette film che usciranno nelle sale dei cinema del Belpaese giovedì 2 dicembre:


MOLLO TUTTO E APRO UN CHIRINGUITO

commedia

L’Imbruttito dirige una multinazionale e vive una vita monotona a Milano. Dopo essere caduto in depressione per un affare saltato, l’Imbruttito si fa convincere da Brera, un vecchio amico, che gli propone l’acquisto di un chiringuito in Sardegna. L’affare è fatto e, malgrado lo scetticismo della famiglia, il milanese arriva nell’isola. Qui, però, il sogno si trasforma in incubo: il chiringuito è in una zona remota, e gli abitanti del paese sono avversi a ogni novità. Regia di Pietro Belfiore, Davide Bonacina, Andrea Fadenti, Andrea Mazzarella e Davide Rossi; con Germano Lanzoni, Paolo Calabresi e Claudio Bisio


NOWHERE SPECIAL – UNA STORIA D’AMORE

drammatico

A John, un tipo gentile e silenzioso, restano pochissimi mesi di vita, essendo affetto da un male incurabile. Non avendo una famiglia, nel tempo che gli rimane, deve cercare una famiglia nuova per suo figlio Michael, di quattro anni; dato che sua madre li ha lasciati subito dopo la sua nascita. Mentre “selezionano” e visitano le coppie disponibili per l’adozione, i due trascorrono insieme la loro giornata, rendendo prezioso ogni gesto. Regia di Uberto Pasolini; con James Norton, Daniel Lamont ed Eileen O’Higgin


HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE 

fantastico 

Harry Potter, dopo la morte dei genitori, entrambi maghi, vive con gli zii e il cugino, che non lo amano per nulla. Quasi undicenne, è “odiato” per alcune sue capacità “magiche”, iniziando a ricevere lettere, sempre sequestrate, portate da gufi. Servirà Hagrid che, recapitandogli personalmente la posta, gli farà scoprire di essere stato ammesso alla “Scuola di magia e stregoneria” di Hogwarts. Qui si renderà conto di avere naturali doti magiche. Regia di Chris Columbus; con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson


VERSO LA NOTTE

drammatico

Maryam, ragazza iraniana, sta girando a Roma un documentario su Anna, senzatetto che l’ha colpita per il suo modo di parlare e per l’eleganza delle sue maniere. Dopo che il produttore della pellicola le presenta Hesam, un ragazzo iraniano, i due prima lavorano insieme e poi si innamorano, iniziando a convivere. Nonostante siano due anime che si sono ritrovate e cercate, il senso di appartenersi diventa un confine scomodo e, forse, solo Anna può aiutare i due ragazzi. Regia di Vincenzo Lauria; con Duné Medros, Paola Toscano e Alireza Garshasb


L’UOMO DEI GHIACCI – THE ICE ROAD

azione 

Dopo il crollo di una miniera di diamanti nel nord del Canada, un autista si mette a capo di una missione di salvataggio apparentemente impossibile su un oceano ghiacciato. In questo action thriller, la tensione è genuina tensione; col protagonista che, quando si accorge di essere stato raggirato, esplode di rabbia. Da quel momento in poi, non ci sarà frattura del ghiaccio, valanga o sparatoria che possa fermarlo; nonostante l’età e un tuffo nell’acqua da ipotermia immediata. Condurre enormi camion su ghiacciai non è affatto semplice, ed è per questo che le tecniche usate per superare questa impresa sono inconsuete. Regia di Jonathan Henseligh; con Liam Neeson, Laurence Fishburne e Marcus Thomas


LA SIGNORA DELLE ROSE 

commedia

Eve, proprietaria di un’azienda, sta vivendo un periodo difficile a causa della crisi che ha colpito la sua attività, in un mondo caratterizzato dal business contemporaneo. A risollevarne le sorti arrivano tre personaggi alquanto bizzarri, con in mente un piano folle. In mezzo, un’improbabile amicizia tra una dama un po’ cocciuta e la gioventù turbolenta guidata da un criminale scapestrato, al quale i genitori hanno infranto il cuore. Questo film è un’ode alle maniere antiche, alla bellezza della vita quotidiana da ricercarsi attraverso la lentezza. Questo stile vintage, affettato ma in realtà sincero, riesce a unire toni da commedia e sentimentalismo ricercato; non inserendo nè la malizia e nè la pretesa. Regia di Pierre Pinaud; con Catherine Frot, Melan Omerta e Fatsah Bouyahme