Dal nuovo film di Branagh a due pellicole, tra cui una di produzione italiana, drammatiche, fino a tre commedie, la più attesa con un cast composto dalla Lopez, da Wilson e da Maluma, sono tante le novità in arrivo

“I film, quando vengono completati e visti dalle persone, prendono una propria vita”, così il regista Paolo Virzì esprimeva, in un’intervista, il suo punto di vista sulle pellicole. Di fatto, nel 2019 (l’anno precedente allo scoppio della pandemia da Covid-19), gli italiani che si sono recati in sala sono stati 97.586.858, facendo guadagnare ai botteghini 635.449.774€; segno che questa “tradizione” non si è persa, ma, anzi, sembra avere davanti a sé un futuro roseo. Per questo motivo, vi proponiamo una rassegna di sette film che usciranno nelle sale dei cinema del Belpaese giovedì 10 febbraio:


ASSASSINIO SUL NILO

drammatico

Questo film racconta la storia di Linnet, bella e ricca ereditiera, che ha appena sposato il fidanzato della sua migliore amica. Per la loro luna di miele, i due optano per una crociera sul Nilo e, tra i passeggeri del battello, è presente anche il celebre detective Poirot. Una sera, Jacqueline irrompe sulla barca e spara al suo ex fidanzato, ferendola a una gamba.
Scioccata e in preda a un esaurimento nervoso, la donna viene sedata, restando incosciente per tutta la notte. La mattina seguente, viene trovato il corpo senza vita di Linnet. Jacqueline, ovviamente, non può essere l’autrice dell’omicidio; pertanto, il colpevole del crimine è a piede libero. Toccherà a Poirot indagare per scoprire l’omicida e il movente. Regia di Kenneth Branagh; con Kenneth Branagh, Gal Gadot e Armie Hammer


GHIACCIO

drammatico

Nella periferia di Roma vive, insieme alla mamma, Giorgio, un ragazzo che sogna di diventare un lottatore di boxe. Suo padre è morto anni prima per omicidio, lasciando al giovane un pesante debito con la malavita che non gli permette di vivere liberamente e tranquillamente. Giorgio, però, riesce a farsi aiutare da Massimo, ex pugile che, credendo in lui, l’ha aiutato ad entrare nel mondo della boxe per cercare riscatto. Nonostante ciò, la criminalità ha le sue regole, e sfuggirgli è difficile. Regia di Fabrizio Moro e Alessio Alessio de Leonardis; con Giacomo Ferrara, Vinicio Marchioni e Claudio Camilli


GLI ANNI BELLI

commedia

Estate del 1994: Elena è una ragazza che, condividendo interessi diversi dai suoi genitori, finisce per scontrarsi spesso con essi. Ogni estate, la famiglia va in vacanza nello stesso campeggio ma, al loro arrivo, scoprono che sia il direttore che la location sono cambiate, portando serenità a Elena. Inoltre, al camping, arriva un gruppo di ragazzi; trasformando l’estate di Elena, che credeva fosse, come al solito, monotona, in un’avventura bellissima; divisa tra primi amori, lacrime e falò. Regia di Lorenzo d’Amico de Carvalho; con Romana Maggiora Vergano, Nini Bruschetta e Maria Grazia Cucinotta


MARRY ME – SPOSAMI

commedia

Kat, una famosa cantante, sta per sposarsi col fidanzato Bastian. Poco prima della cerimonia, però, Kat scopre che Bastian l’ha tradita; e, per ripicca, decide comunque di sposarsi, scegliendo un uomo a caso tra il pubblico. La scelta ricade su Charlie, un insegnante divorziato. I due, da persone molto diverse e sconosciute, si ritrovano improvvisamente a essere marito e moglie. Col tempo, cercheranno di aprirsi l’uno nei confronti dell’altra; trasformando in semplice gesto istintivo in un vero e inaspettato sentimento. Regia di Kat Coiro; con Jennifer Lopez, Owen Wilson e Maluma


IL DISCORSO PERFETTO

commedia

Adrien, un trentacinquenne che si è recentemente lasciato con la fidanzata, viene invitato a una noiosa cena di famiglia. Nel frattempo, sta aspettando da Sonia, la sua ex, un messaggio per fare pace e per tornare insieme. Adrien, però, non riuscendo ad aspettare, decide di scrivere alla donna, sperando di riuscire a risolvere qualcosa. L’attesa del messaggio di risposta coincide proprio con la lunga cena familiare e l’attesa, unita al momento molto delicato per la sua relazione, rendono Adrien ansioso. Inoltre, durante il momento familiare, sua sorella e suo cognato gli chiedono di far un discorso al loro matrimonio. Adrien, però, essendo appena stato lasciato, non è convinto di riuscire a scrivere un discorso sull’amore, anche perché sarebbe solo un “problema” ulteriore a cui pensare… Regia di Laurent Tirard; con Benjamin Lavernhe, Sara Giraudeau e Kyan Khojandi


AFTER LOVE

drammatico 

A Dover vive Mary, una donna che, dopo aver sposato un musulmano, si è convertita all’islam. Quando l’uomo muore, però, Mary scopre che il suo matrimonio, all’apparenza felice e sereno, in realtà, era tutt’altro, dato che il marito la tradiva. Egli, infatti, viaggiava spesso per lavoro in Francia, Paese in cui risiede ancora insieme all’amante. Rimasta sconvolta da questa scoperta, Mary decide di partire per la Francia, con lo scopo di conoscere la donna che è stata la sua rivale in amore. Questo incontro, però, cambierà per sempre la vita di entrambe. Regia di Aleem Khan; con Joanna Scanlan, Nathalie Richard e Talid Ariss